Scacco all’Arte racconta il percorso delle arti figurative, dalle origini ai tempi odierni.

Questo lavoro nasce dall’esigenza di fornire una guida di facile comprensione, senza però rinunciare alla completezza dei concetti e a quei necessari raffronti interdisciplinari, finalizzati a una più dinamica fruizione dei saperi.

Gli argomenti trattati sono dunque corredati da varie tipologie di approfondimenti, inserite in appositi riquadri, distinti da una colorazione specifica.

Per saperne di più: propone maggiori informazioni e curiosità, con frequenti richiami ad altri ambiti culturali.

L’Artista: analizza vita e opere di una determinata personalità artistica.

Dentro l’opera: è un focus su un’opera selezionata in riferimento all’argomento esposto.

Antico & Moderno: segnala le rielaborazioni moderne di opere del passato.

Impariamo i termini: è un glossario con i significati dei vocaboli artistici utilizzati nella lezione.

Scacco all’Arte ambisce ad avvicinare il grande pubblico all’Arte, che è fonte di energia, emozione e creatività.

“Arte significa: dentro a ogni cosa mostrare Dio”.

Con questo enunciato Hermann Hesse esprime l’alto potenziale di ogni operato artistico, qui inteso nel suo più ampio significato di “qualsivoglia forma di attività dell’uomo come riprova o esaltazione del suo talento inventivo e della sua capacità espressiva”.

La possibilità di fruire di dipinti e sculture, come di composizioni musicali, di opere letterarie o di esibizioni teatrali, ci rende senz’altro persone migliori, poiché l’Arte svela le energie positive dell’umanità.

In particolare, le arti visive esprimono una moltitudine di significati aprendosi ai più svariati rimandi culturali. Ogni opera, infatti, oltre al contesto storico-sociale dell’artista,  ne rivela le conoscenze più disparate, poiché ogni suo sapere, come ogni sua emozione, può concorrere all’atto creativo.

Pertanto, comprendere un’opera d’arte significa anche riuscire a coglierne i molteplici stimoli culturali provando così a entrare nel vissuto intellettuale ed emotivo del suo autore.

Scacco all’Arte mira ad avviare gli studenti e quanti  vorrebbero saperne un po’ di più in un percorso conoscitivo che prende in particolare considerazione il patrimonio italiano,  in linea con i programmi scolastici della Storia dell’Arte.

Insegno questa disciplina da diversi anni e dietro la cattedra ho compreso quanto sia importante creare un approccio allo studio più semplificato, per riuscire a veicolare l’interesse dei ragazzi agli argomenti proposti. Tuttavia, prima ancora dei contenuti nozionistici è fondamentale coltivare in loro quella sensibilità necessaria a lasciarsi sedurre dal linguaggio dell’Arte, con la libertà di interpretare un’opera secondo una visione personale, scandita da un proprio sentire, a prescindere da quanto si potrà poi apprendere dalla consultazione di testi e documentazioni.

Con le narrazioni di Scacco all’Arte proverò a guidare il lettore in questo affascinante viaggio: partiremo dagli albori preistorici fino ad arrivare alle provocazioni dense di originali spunti riflessivi, proprie dell’età contemporanea.

Come negli Scacchi, il gioco intellettuale per eccellenza, così complesso e attraente, mossa dopo mossa asseconderemo ora lunghi ragionamenti, ora rapide intuizioni e ci faremo strada tra i capolavori di ogni tempo; entreremo nelle vite e nei pensieri di personalità artistiche geniali e, a piccoli grandi passi, impareremo a comprendere e ad amare l’Arte.

Scacco matto al Re.

Mariaelena Castellano

Share This